Abramo in valle Bormida

Le Motte di Sotto (Veneto)


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il September 15, 2002 at 02:27:11:

In risposta a: Titolo del libro
Inviato da Mauro il September 15, 2002 at 02:24:26:

Queste notizie provengono dal libro "Guide
archeologiche XIII congresso internazionale delle
scienze preistoriche e protostoriche" (volume 7,
da pagina 167 in poi):

"Il villaggio arginato de 'Le Motte di Sotto' e'
ubicato nel Veneto nord-orientale... la prima
nota ufficiale... comparve nel 1879... Melchiorre
Rizzi, il quale interpreto' il sito come un vallo
o un campo trincerato di eta' romana"

Aggiungo io che in mancanza di storia tutto
quello che viene trovato si dice appartenga ai
primi conosciuti, in questo caso i Romani. Poi
arrivano le sorprese, in questo caso nell'anno
1984-1986 (campagna di scavo della Soprintendenza
Archeologica veneta):

"Il materiale da costruzione venne ricavato dallo
scavo di un fossato esterno e organizzato in modo
da dare compattezza e robustezza all'opera in
terra: le argille, coesive e compatte, vennero
intercalate ai ciottoli, alle ghiaie e alle
sabbie, sciolti e drenanti. L'aggere, eretto in
un momento avanzato dell'Eta' del Bronzo recente,
verosimilmente tra la fine del XIII e gli inizi
del XII secolo avanti Cristo..."

Non siamo di fronte a un'opera idraulica vera e
propria, pero' esistevano le conoscenze anche per
costruire canali come quelli attribuiti all'epoca
etrusca successiva (non quella etrusca-
pelasgica). L'opera e' abbastanza "titanica".
L'interno del quadrilatero e' di circa
cinquantamila metri quadrati (non e' poco). Non
e' riportata l'altezza dell'argine-muraglia, ma a
vederlo nella fotografia sembra alto come una
casa (ce n'e' una dentro, vicina al bordo, che
sto usando come riferimento).

Non siamo alle prime date "sumere" ma in epoca
piu' recente. La cosa pero' e' significativa
perche' siamo in epoca pelasgica ed e' la
testimonianza di una civilta' organizzata, non di
semplici selvaggi. Reperti di tutte le epoche ce
ne sono tanti in Italia, mancano solo i nomi di
coloro che ci abitavano (e i Biblici, compresi i
primi Assiri che vivevano nelle tende, non sono
quella grande civilta' monumentale che lascia
tracce come gli Egiziani o i Mediorentali).

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: