Abramo in valle Bormida

Re: Saturno, padre di Giove


Elenco dei messaggi

Inviato da: carlo il September 26, 2002 at 07:33:02:

In risposta a: Saturno, padre di Giove
Inviato da Mauro il September 26, 2002 at 05:02:12:

: Tornando con precisione al tema di Saturno,
padre
: di Giove, osservate la famosa parola
: etrusca "sUtI": sono i segni grafici "MVOI" che
: al contrario (da sinistra a destra, come
facciamo
: modernamente) si leggono "IOVM", "IOVEM".

: Anche nella versione etrusca "SUtI" (talvolta
la
: s viene sostituita dalla S) le cose cambiano
poco
: e abbiamo i segni grafici "SVOI" che al
contrario
: si leggono "IOVS", "IOVIS".

: I due casi affiancati mostrano come lo stesso
: suffisso-prefisso possa aver generato il
: nominativo latino maschile (-US) e il
nominativo
: neutro (-UM), oppure la collimazione tra
plurale
: inglese (-S) e plurale semitico (-M), eccetera.

: Il fatto che la lettura moderna degli stessi
: segni sia "GIOVE" e quella
precedente "SATURNO",
: ha la stessa cronologia divina di GIOVE figlio
di
: SATURNO.

: Effettivamente per ricostruire il passato e'
: facile farlo partendo dall'ultimo gradino, il
: Giove latino, e risalire indietro (con questo
: messaggio siamo giunti a Saturno e il passaggio
: ancora indietro a Urano sembra gia' esplicito
nel
: nome "SATU-URNO" che potrebbe essere stato
: composto con la fonetica precedente "uranica"
: unita a quella nuova "satica").

: Saluti,
: Mauro,
: http://www.cairomontenotte.com/abramo/

Riguardo al padre di Giove, due rilievi.
1. SA G US > SA TURN US, dove G = TURN. La prima
espressione sumera e la seconda latina. Il
periodo 1200-700 segna il passaggio dal
cuneiforme all'alfabetico ed il passaggio dei
Hurriti-Etruschi dall'Anatolia all'Europa.
2. Janus , per Macrobio, il re che governa con
Saturno. Ani, in etrusco ed in hurrita, AN in
sumero, Anu in accadico. AN, diventato ozioso nel
periodo accadico, era UR AN, il dio del cielo
sposo della terra, Gea, Gaia, KI etc.




Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: