Abramo in valle Bormida

Re: Tuqulqa etrusco (destra e sinistra-aquila-asino-mulo)


Elenco dei messaggi

Inviato da: carlo il September 26, 2002 at 08:06:03:

In risposta a: Re: Tuqulqa etrusco (destra e sinistra-aquila-asino-mulo)
Inviato da carlo il September 26, 2002 at 07:44:46:

: : Parto dalla raffigurazione di QARU
: affiancandola
: : con quella di TUQULQA (appartengono allo
stesso
: : insieme di scritte, con il segno "freccia"
come
: : Q). Procedo poi leggendo QARU come "NARU" che
: : diventa l'URANO padre di Saturno, il "sUtI"
: : etrusco "padre alfabetico" di Giove (vedi
: : messaggio precedente):

: : QARU TUQULQA
: : NARU TUNULNA
: : sAtU TUsULsA
: : sUtI TIsILsU
: : MVOI TIMILMU

: : L'ultima sequenza e' quella piu' moderna che
: : leggendola al contrario QARU e' IOVM (IOVEM-
: : Giove), mentre TUQULQA diventa UMLIMIT:

: : - SUMEL (la sinistra akkadica) e IMIT (la
: destra
: : akkadica)

: : - se consideriamo SUMEL come "s-UMEL" ("che
e'
: : UMEL") abbiamo UMEL-IMIT messi insieme che
: : formano il nome "moderno", UMLIMIT, della
: figura
: : TUQULQA (una figura, immagino geografica, che
: : comprende sia la destra che la sinistra)

: : Se spulciamo le corrispondenze nelle righe
: : intermedie possiamo notare che la SINISTRA
(nei
: : fegati-mappa e' la regione germanica, ma c'e'
: : anche la valle padana a sinistra degli
: Appennini,
: : una sinistra che potrebbe allargarsi a
: : comprendere le zone balcaniche) e' AQL
: : (un "aquila" e difatti abbiamo Tuqulqa con la
: : testa di un'aquila), oppure ASL che lo
abbiamo
: : visto come ASINO lituano e in altre lingue,
ed
: e'
: : anche un moderno "UML", un MULO (e difatti
: : Tuqulqa ha le orecchie di un ASINO-MULO).

: : E' anche interessante il passaggio dalla
: : fonetica "NARU" ("naru" fiume akkadico, "NhR"
: : fiume biblico, URAN-Urano al contrario) a
: quella
: : saturnica di "sATU". Leggendo prima "sATU" e
: : poi "URAN", viene fuori "sATU-URAN", "sA-
: : TURAN", "che e' Turan" (con il suffisso "s"
: : biblico, "sA, sha" akkadico).

: : Che Tuqulqa sia sinonimo di globalita'
(destra-
: : sinistra) lo si nota anche nella riga
: equivalente
: : a sUtI come Saturno. In questo caso la
lettura
: di
: : Tuqulqa sembra equivalere pienamente ai
: regnanti
: : ittiti chiamati HATTUSILIS, "TIsILsU", che a
: sua
: : volta sembra proprio TIsI-ATTUSA-destra e LsU-
: : ALASIA-sinistra, Hattusa e Alasia ittite con
: : Alasia italica, il segno "lish" cuneiforme
: : raffigurante l'Italia (vedi messaggi nel
: forum).

: :
: : Saluti,
: : Mauro,
: : http://www.cairomontenotte.com/abramo/

: Questo, Mauro, molto bello e riconosco il mio
: Trovatore:
: dalla
: fonetica "NARU" ("naru" fiume akkadico, "NhR"
: fiume biblico, URAN-Urano al contrario) a
quella
: saturnica di "sATU". Leggendo prima "sATU" e
: poi "URAN", viene fuori "sATU-URAN", "sA-
: TURAN", "che e' Turan" (con il suffisso "s"
: biblico, "sA, sha" akkadico).

: 'che Turan' omologa Turan a Saturno: SA TURAN.
: Infatti bisessuale, come si intravvede
: dall'immagine di Turan con l'elmo in testa. Era
: Ninurta/Ninurash.
: Questo Saturno, cos descritto, il dio/dea
del
: passaggio (turn), DEL TEMPO/DI LUOGO STANZIALE.
: TUR AN va scandito, e TUR NAN va letto, per la
: LCSS.

Completo la tua splendida riflessione, Mauro.
Il fiume NARU ha UR AN come inversione, e SATU ha
UT AS = sole uno, in sumero. E' importante perch:
-il cielo AN e la terra KI sono il due
dell'inizio sumerico;
-il sole UT,sumero, e la luna EN ZU, sumero, sono
il due dell'inizio accadico;
-le due espressioni mostrano casi di scrittura
accadica di quanto in sumero veniva letto,
scritto al contrario.
Da amico di riflessione non manco di dirti quando
non sono d'accordo. Come mancare di dirti quando
lo sono?




Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: