Abramo in valle Bormida

LV (levitare-volare) opposto a tG (Tagete sotto terra)


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il October 17, 2002 at 05:58:42:

In risposta a: Geografia esagonale (DUAT e NUBIA al nord)
Inviato da Mauro il October 17, 2002 at 05:56:43:

Riporto la sequenza della parole che compongono
le sei righe dell'esagono (vedi messaggio
precedente):

BHN(R)
GtS(s)
DY^(T)
hKP
VLz
ZMQ, oppure AZM(Q)

Lo stesso esagono e' fondamentale per calcolare
le stagioni. L'asse verticale collima con nord e
sud, gli altri quattro raggi indicano il
passaggio del sole durante il solstizio d'inverno
e quello d'estate. Sarebbe interessante sapere se
esiste qualche luogo (per esempio il 45 parallelo
del fiume Po) dove l'esagono assume una forma
perfetta (mentre in altri luoghi questi punti
indicanti i solstizi non formano sicuramente un
esagono regolare).

Ma giungiamo alla riga "GtS":

- ho pensato a TAGES, il TAGETE etrusco che hanno
trovato "sotto terra"

- i messaggi di Carlo mostrano chiaramente il
legame di questo Tagete con lo "scrivere", e c'e'
anche il TAG inglese, il "marcatore" che rientra
nella questione

- la riga "GtS" diventa facilmente "tGS" (Tages-
Tagete), dato che al contrario e' StG che
puo 'essere letto "s-tG", "che e' tG" con il "tG-
S" che viene fuori spostando il prefisso alla
fine della parola

- la riga "GtS" e' quella che (vedi messaggio
precedente) a me collima con la Germania-
Danimarca e indicherebbe quindi l'arrivo dai
luoghi germanici di questi Etruschi (che collima
con i tanti reperti trovati identici nella valle
del Reno)

- posso immaginare il problema che nasca dagli
spostamenti delle popolazioni che si portano
dietro il nome della loro localita' di origine
magari anche divinizzandolo e non facendoci piu'
capire nulla di come sono messi i luoghi
geografici

Ho provato anche a posizionare la riga "GtS"
sull'Italia ma questa ipotesi "autoctonista" mi
ribalta le localita' del messaggio precedente
(basate sulla DUAT del Papiro di Torino):

- BHN diventa la Spagna

- DY^T (la DUAT) diventano gli ITTITI

- PKh (i PICENI) diventano Slavi-Scandinavi

- VLz-Wilusa-Troia in Danimarca

- e non saprei che dire con ZMQ come Inghilterra-
Irlanda

La cosa complicata potrebbe essere che entrambe
le configurazioni sono esatte... nel senso che in
un periodo si usava in un certo modo e in un
altro periodo (o in diversi ambiti geografici)
l'esagono veniva usato in modo differente.

Se poniamo i caratteri in senso orario e la riga
DY^T (DUAT) a destra dell'Inghilterra
(effettivamente nel Papiro di Torino non e'
l'estremo nord-ovest ma le caselle dalla 5 alla
9, con tutta l'imprecisione presumibile con cui
erano disegnate le mappe dell'epoca, che magari
l'Inghilterra veniva disegnata piu' a est di
quello che e' realmente):

- BHN (Nubia) e' la Spagna (s-BHN, "che e' BHN")

- GtS (Tages-Tagete) e' la Francia-Inghilterra,
il TAG inglese

- l'Italia e' ZMQ, che al contrario e' QMZ-
Chemosh, divinita' moabita biblica che localizzo
in Lombardia (con Lodi che e' Lot figlio di
Abramo), che nel libro di Isaia significa "questa
e' decadenza" (Z-MQ), mentre al contrario e' QM-
Z, "sorgere questo")

- le due righe ZMQ e DY^, abbreviate ZM e DY sono
l'asse verticale, ZM-DY, che e' fondamentale per
calcolare l'AZIMUT (ZM-DY), una cosa che si usava
fin dall'antichita' per orientarsi con la stella
polare

- l'Italia, riga ZMQ e' anche AZM(Q), AZM, il
pane AZZIMO mangiato dagli Ebrei durante la fuga
dall'Egitto

- VLz-Wilusa-Troia e' la Troia ufficiale anatolica

- hKP, al contrario PKh (il possibile PICO dei
Piceni), le regioni slave (con i reperti piceni
che sono molto scitici)

Quest'ultima configurazione se la rileggete
sembrerebbe perfetta in tutti sei i raggi (con la
DUAT a nord, riga DY^T, e le lettere in senso
orario), ma chissa' appunto che non sia solo la
piu' moderna delle disposizioni.

Ed ecco una precisa conferma che le cose sono
passate da questa fase "esagonale-confusionale" e
che gli esagoni non riguardano solo la geografia:

- la riga Gt(S) e' la riga opposta a VL(z), e
questo vale SEMPRE (almeno per chi usa l'alfabeto
semitico)

- la riga "Gt" e' CTO-NIO (della terra), la riga
VL e' VOLARE (in cielo), due significati opposti

- al contrario sono una "tG" (TAGETE sotto terra)
e l'altra "LV" (LEVITARE in cielo), due
significati opposti

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: