Abramo in valle Bormida

BAL-E-sT-E-NAC (Palestina), i tre figli di Adamo


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il October 22, 2002 at 06:47:31:

In risposta a: TOTA esagonali e DADO a sei facce
Inviato da Mauro il October 22, 2002 at 06:46:04:

Partiamo dalla parola BALEsTENAC contenuta nella
lapide picena di Novilara (il significato
dell'intera lapide e' ufficialmente sconosciuto e
non se ne conosce neanche l'esatta lettura se da
sinistra a destra o viceversa):

BALEsTENAC

BAL, con cerchio "miceneo" e' ABL (ABELE bilico)

EsT, con lo stesso cerchio e' sET (SET biblico)

E

NAC, con lo stesso cerchio e' ANC (piu' che Caino
sembra l'ANKH egizio di cui abbiamo scritto nel
forum)

Se vogliamo attenerci strettamente alla Bibbia i
gruppi di lettere sono questi:

BAL-E-sT-E-NAC

ABL-V-sT-V-QYN, "Abele e Set e Caino"

C'e' da notare la perfetta corrispondenza tra la
congiunzione italica ("e") e quella biblica
("V"). L'indicazione precisa di questa scritta
sembra questa:

- Abele usava una scrittura "circolare", Set
leggeva da sinistra a destra come noi Italiani,
mentre Caino leggeva da destra a sinistra

- se pero' la lapide picena la si legge da
sinistra a destra la parola giusta e' CANETsELAB,
CAN-E-Ts-E-LAB, per cui in questo caso e' Caino
che legge come noi Italiani, Set da destra a
sinistra mentre Abele mantiene la
scrittura "circolare"

La scrittura di Abele in quanto "circolare" ci
porta a pensare alla geografia esagonale con il
colpo di scena che il primo alfabeto (se Abele e'
stato veramente il primo) potesse essere di
diciotto caratteri (tre per lato) o meglio ancora
di venti (con un punto centrale e uno che indica
i luoghi estremi, l'infinito)... ABELE come
alfabeto di venti caratteri muore e viene
sostituito da SET (il cui nome biblico "sT" sono
le ultime due lettere dell'alfabeto fenicio-
biblico):

ABGDhVZHtYKLMNS^PzQR (venti caratteri, gli
alfabetari etruschi-camuni-retici di venti
caratteri che vengono ignorati nella loro
semiticita' preferendo l'alfabeto ufficiale di
Marsiliana i cui caratteri non sono quasi mai
stati usati nelle scritte italiche)

ABGDhVZHtYKLMNS^PzQR-sT (alfabeto fenicio-biblico)


Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: