Abramo in valle Bormida

per, fra, tra


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il November 03, 2002 at 22:58:38:

In risposta a: DVR biblico ("periodo")
Inviato da Mauro il November 03, 2002 at 22:56:07:

Sempre in tema abbiamo FRA e TRA che significano
la stessa cosa e compongono la parola
significativa "FRATRE" delle tavole eugubine.
Perche' FRATRE? Sembra chiaramente una BILINGUE,
una delle tante alleanze-unificazioni culturali
che hanno portato poco per volta alla lingua
latina-indoeuropea.

Lo stesso segno (un'asta con il trattino sopra)
veniva letto T oppure P (che diventa
semiticamente F, Punici-Fenici) che ci riporta al
terzo equivalente della serie, il PER (che indica
anch'esso il territorio centrale, come FRA e TRA):

- PER, FRA e TRA

- Punici, Fenici e Tunici (Tunisi fenicia)

- Pan, Fan e Tina

- NPR (Nipur, tempio CENTRALE di Enlil), NFR
(infra) e NTR (entro-inter)

Tutta la questione TR (i Tirrenici-Troiani-
eccetera) equivale alla questione PR-FR e
l'unificazione porta al termine PRATRE-FRATRE.
Per dirne una la "PRATERIA" e' il luogo FRA-TRA
altri due luoghi (come per esempio il PRATER-
prato che si trova tra due abitazioni)

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: