Abramo in valle Bormida

Re: TARTESSO


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il March 28, 2002 at 06:20:34:

In risposta a: TARTESSO
Inviato da giuseppe il March 27, 2002 at 19:16:24:

Sono naturalmente concorde nello spostare i
confini del mondo antico conosciuto fino alla
Spagna (e' proprio quello che sto dicendo io, che
i "quattro quarti del mondo" degli Assiri non
possono essere tali senza l'Europa). Il mosaico
prende la sua forma corretta e nessuno si
stupira' dunque se e' dalla Toscana che Salomone
inviava le sue navi a Tartesso (non certo dal
lontanissimo Medioriente).

I primi tre fiumi spagnoli (Guadalquivir,
Guadiana e Tago) contengono GD, GD e TG, il che
ricorda parecchio sia Agade-Akkad che i DG-pesci-
dogi-duchi. Collima anche con il fatto che nei
fegati-mappa Akkad viene localizzata dietro il
Nasraptu (dietro per chi viene da Oriente),
dietro il "tino che giace", che al contrario ci
fornisce una lettura "moderna" dei nostri luoghi
italici... l'UT-parsan, la T-persiana). Il nome
Spagna e' anch'esso indicativo che stiamo
parlando della regione N (Anu-Noe'-Iuno
eccetera), per non parlare poi di Hiberia-baru-
ebrei che tutta l'Europa ha mantenuto ovunque i
nomi di questa sua antica realta'.

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


: ciao sono giuseppe ,

: vorrei riallacciarmi con Carlo sul discorso
del
: TARTARO , in quanto ho trovato alcune
: informazioni leggendo un libro di a.collins LE
: PORTE DI ATLANTIDE pag. 291-292
: ....anche se il TARTARO è sempre stato
: considerato una località mitica , vi è motivo
di
: pensare che in realtà fosse sinonimo della
città
: portuale iberica preistorica di TARTESSO
: ( la TARSHISH biblica ).
: .....alcuni autori classici come OVIDIO
: scrissereo che , come punizione per la parte
: sostenuta nelle guerre contro gli dei
: dell'Olimpo, GYGES fu confinato nel TARTARO .
ma
: un resoconto della stessa storia tramandato da
un
: caldeo di nome TALLO riporta che , invece di
: essere esiliato , GYGES fu sconfitto e fuggì a
: TARTESSO . se questa è un'interpretazione
: autentica della stessa storia , allora TARTARO
: era semplicemente un sinonimo di TARTESSO .
: ....come abbiamo visto , elena m. whishaw
: descrisse la scoperta di un complesso neolitico
: di dolmen a galleria , templi , fortezze ,
: impianti idraulici , porti e opere portuali a
: NEBLA , vicino al luogo dove sorgeva TARTESSO ,
e
: concluse che già nell'età del rame 3°mill. a.c.
: una civiltà marinara altamente sviluppata aveva
: abitato la penisola IBERICA .
: ....vi sono ulteriori prove a sostegno
dell'idea
: che i titani esiliati possano avere trascorso
: l'ultima parte della vita a TARTESSO . i
: TURDETANI , l'antica etnia che abitava la
: provincia iberica di BEZIA , di cui TARTESSO
era
: la città e il porto principale , sostenevano di
: appartenere alla stessa razza dei PELASGI , i
: primi abitanti della grecia .
: ....si credeva che fossero chiamati TITANI
: perchè affermavano di discendere dal dio TIS o
: TEUT ( il dio fenicio TAAUTUS ? ).

:
: ciao giuseppe





Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: