Abramo in valle Bormida

Cristo, il Monferrato e' la testa


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il June 22, 2003 at 01:09:20:

Nei particolari ci avviciniamo alle
localizzazioni esatte:

- la CROCE (le due diagonali Aosta-Apuani e Bego-
Camuni, al centro l'antica Gerico-Voghera sul
lago Gerundio chiamato anche mar Tarantasio, il
mar Morto biblico)

- la capitale ligure CARYSTO distrutta dai Romani
nel 173 a.C. nella zona centrale della croce

- il Monferrato e' la testa di Cristo
notoriamente sulla sua destra rispetto all'asse
della croce, il corpo segue gli Appennini

- Cristo e' sola la versione piu' recente di
figura territoriale e riprende in piccolo gli
Ercole-Lamastu europei e le decine di altri
personaggi mitologici del passato che sono quasi
tutti geografici e che prendono come
caratteristiche divine quelle del proprio
territorio (Venere che sorge dalla conchiglia, la
penisola italiana con il sud in alto e la catena
alpina come conchiglia, Diana che e' quella
"indiana" del Donau-Danubio eccetera)

- vi ricordo che i fegati-mappa localizzano
SUBARTU (i Ligures Sabates) nella regione del
conoide SIBTU (il Monviso)

- Is.KUR (che e' KUR.Is, "cris-tiano") e' la
"montagna lontana" ed e' il segno che viene letto
ADAD oppure TESHUB... vedo ora che il nome del
conoide Monviso dei fegati-mappa e' SIBTU, le
consonanti di TESHUB

- la lettura per rendere teshubico il nome del
conoide Monviso e' una di quelle che dice Carlo
(io la definisco "egiziana"), il monte SIBTU e la
risultanza "TU-SIB" (senza il nominativo
akkadico, con la radice che e' SIBT, si puo'
leggere "TSIB")

- tornando alle questioni locali, quando Roma si
trova a che fare con l'antichita' della valle
padana, Cristo (il territorio piemontese-
appenninico conquistato all'epoca di Giosue')
come uomo che vuole riportare l'unita del
territorio si trova in Galilea (il gallico lago
Maggiore), si sposta a Joppa (La Spezia) e via
dicendo (i Liguri di Carysto dopo la distruzione
ingiusta della loro capitale nel 173 a.C. sono
stati fatti risorgere dal Senato e li hanno
invitati ad andare oltre il fiume, nella zona
piemontese vicina al lago Maggiore)

- resta da capire a che regioni si riferiscano i
dodici apostoli nella rappresentazione
dell'ultima cena (in passato avevo pensato al
Cristo come Alpi mentre in questo caso le cose
variano abbastanza, se manteniamo la posizione in
croce uguale a quella della cena visto che le
braccia sono aperte in entrambe le situazioni, e
si potrebbe ipotizzare una diffusione dei fedeli
in tutta la costa meridionale europea, sei
apostoli-regioni a destra dell'Italia e sei a
sinistra)

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: