Abramo in valle Bormida

Re: Quando i numeri erano diversi


Elenco dei messaggi

Inviato da: carlo il June 22, 2003 at 06:22:49:

In risposta a: Quando i numeri erano diversi
Inviato da Mauro il June 22, 2003 at 01:56:23:

: Mercurio scrive:
: : ghimel 3
: : lamed 30
: : ghimel 3
: : lamed 30

: : Non il conteggio "differenza 6" e vorrei
che
: : Mauro mi spiegasse questa differenza

: Qui si sta usando la numerazione semitica
: MODERNA, quella con A=1 e via dicendo (con le
: lettere dalla 11 in poi che vengono associate
: alle decine, 20, 30, 40). Usando questa
: numerazione hanno creato centinaia di nuove
: descrizioni del mondo e di ogni cosa. Tutte
cose
: moderne, postromane, che portano confusione
: perche' si cerca di vedere il passato con
questi
: numeri.

: Con la numerazione A=0 molte cose antiche
vengono
: a galla (ne ho elencate decine).

: GLGL con questa numerazione e' 2-11-2-11.

: Il metodo della differenza serve per eliminare
i
: problemi che si hanno con gli alfabeti spostati
e
: con quelli rovesciati. Lo stesso alfabeto usato
: in quattro modi diversi:

: con A=0 abbiamo GLGL come 2-11-2-11

: con A=1 abbiamo GLGL come 3-12-3-12

: con A=21 abbiamo GLGL come 19-10-19-10

: con A=22 abbiamo GLGL come 20-11-20-11

: In tutti e quattro i casi la differenza tra le
: due coppie GL e GL e' due volte NOVE.

: Volevamo un "cerchio"? Ne abbiamo DUE e i
cerchi
: sono rappresentati da due rose camune di nove
: punti.

: C'e' da tenere presente anche il singolo GL che
: significa "onda". Lui da solo per differenza di
: valori fornisce un singolo numero NOVE. La rosa
: camuna di nove punti come ONDA (e gli iconologi
: sanno bene che si tratta di questo quando in
: seguito diventa croce-svastica-spiralemicenea).

: In quanto ruota e' possibile che ci siano tante
: GLGL in giro, regioni come i TOUTA sannitici
: esagonali. Uno di questi luoghi e' CARCARE in
: Liguria dove le R hanno preso il posto delle L
e
: viceversa. Gli Egiziani non le distinguono e
qui
: da noi il cambio L-R e' attestato sia in
Liguria
: che nel Lazio (Bormida-Bulmia, gli articoli la-
ra
: come quello romano il-er, eccetera). Potrebbe
: essere avvenuto con l'alfabeto A=21 che usando
i
: numeri di GLGL con A=0 si ottiene RKRK, al
: contrario KRKR-Carcare, ma non mi dilungo qui
nei
: particolari.

: Mercurio prosegue:
: : In Giudici 2,1, "l'angelo di yahweh sal da
: : Ghilgal a Bochim" (bet, caf, iod, mem, 2, 20,
: 10,
: : 40)

: In questo caso abbiamo B-K-Y-M che con
l'alfabeto
: A=0 significa 1-10-9-12 (con la numerazione
: moderna si perdono tutti i significati delle
: numerazioni usate in precedenza). Come
localita'
: avevo appunto visto Carcare vicino a Savona (il
: monte Carmelo biblico a me risulta essere il
: monte Carmo) ma poi ho pensato sia piu'
centrale
: vicino ad Alessandria, nei pressi del centro
: della croce (continuo ad avere dubbi perche'
: Carcare e' perfetto come arrivo di Giosue' che
: costeggiando tutto il Po-Eridano-YRDN-Giordano
: puo' entrare negli Appennini da questo punto).

: Chi possa essere l'angelo sono per me gli
: abitanti "piu' evoluti" che si trovavano sulla
: costa tirrenica, legati magari a una realta'
: colonizzatrice anche lontana.

: Abramo come fiume Bormida lascia il figlio Lot
a
: Lodi e gli incontri con gli angeli avvengono
: nella zona costiera ligure-toscana (dove ci
sono
: Tiro-Genova e Sidone-Savona che in tutta la
: Bibbia vengono trattate sempre con rispetto e
: grandi complimenti, la "grande Sidone"). Dovrei
: vedere tutti i riferimenti a BKYM per capire
dove
: si puo' collocarla nella mappa.

: Saluti,
: Mauro
: http://www.cairomontenotte.com/abramo/

Questo post mi conferma l'idea: Mauro ha un
diamante sugli alfabeti ed ha un cencio da buttar
via sul mondo da rovesciare. Butta il cencio e
taglia ancora il diamante.
Veniamo al GL-LG:
ZALAG, ZA LAG, la rottura del giorno, del dies,
dell'Uno: il DUE, appunto, bis > BIZ. BIZ-ZIB
sono gli estremi dello zodiaco, e questo spiega
l'11, oltre che il due. L'onda < UN DA immagine
(DA) di UN, dal momento che ^ come V l'uno che
si spezza in due.
LAG la forza, come conferma lacertus (LAG ER
UT), il muscolo, ed il braccio, dalla spalla al
gomito. Due romani si salutavano stringendosi il
muscolo del braccio.
LG > lux > luce.


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: