Abramo in valle Bormida

Re: MAs e' il Monviso


Elenco dei messaggi

Inviato da: carlo il June 26, 2003 at 06:11:15:

In risposta a: MAs e' il Monviso
Inviato da Mauro il June 25, 2003 at 11:28:38:

: Carlo scrive:
: : Osserva SM-MS!

: Una delle divinita' piu' semitiche di tutte...
: la differenza tra s e M e', nell'alfabeto
: semitico, sempre OTTO (l'asterisco divino di
: otto segmenti), la lettera t con l'alfabeto
A=0,
: la versione sumera del s-M-s biblico, UTU.

: In particolare il segno MAs e' il conoide
: Monviso nei fegati-mappa (quello che in
akkadico
: viene detto SIBTU). Basta trascriverlo su un
: sigillo imperiale ittita bifrontale ed ecco s-M-
: s. Osserva anche che la versione akkadica e'
: SIBTU-Teshub. Usano l'alfabeto semitico sia
: quelli prima che quelli dopo (in quanto
: akkadici).

: Carlo scrive:
: : A Semerano non frega niente dei sumeri,
: : e neanche a te

: Non ti piace proprio l'idea che usassero la
: numerazione semitica? La tua ipotesi si basa
sul
: fatto che solo gli Hurriti mediorientali
fossero
: i portatori della "cultura sumera"... e cos'e'
: questa "cultura sumera"? La trascrizione in
: segni cuneiformi di vocaboli come MKTB
: ("scrittura") presenti in tutto il Mediterraneo
: per esempio con i Fenici, e bastano loro per
: capire che la diffusione di questi termini e'
: stata molto piu' ampia di quanto pensi.

: Potrei perdere ulteriore tempo segnalandoti che
: tutte le fonetiche che riporti sono legate al
: mondo semitico-akkadico-aramaico-biblico ma
: magari preferisci non saperlo (meglio un vago e
: affascinante "Sumeri" che un preciso e
: imbarazzante "Semiti") e vuoi continuare con
: questa "lingua sumera" che non e' una lingua ma
: un insieme di sillabe-vocaboli presenti fin
: dall'antichita' in tutte le lingue mediterranee-
: europee. Vogliamo dunque escludere che i
Minoici
: avessero le stesse "sillabe"? Si diceva che hai
: visto l'insegna di una pizzeria in Turchia e
: pensi di aver trovato l'Italia, ma le pizzerie
: si trovano ormai in tutto il mondo...

: Saluti,
: Mauro
: http://www.cairomontenotte.com/abramo/
: A-BGDhVZHtYKLMNS^PzQRs-T

Alt, Mauro! Tu hai ribattezzato a modo tuo il
nome semitici, che tutti gli altri usano in altro
modo, e sconti che sia io il 'fuori strada'.
No, Mauro. Semerano crede (incredibilmente), che
Sumeri non significhi affatto semitici, ma
alieni. E tutti credono questo. Il 'fuori strada'
sei tu che pensi che basti pensare un nome in
modo diverso, che non serva convincere nessuno e
che il gioco sia fatto.
Hai poi un po' di disordine, tra il sumero
originario, parlato dai Sumeri, ed il sumero
usato dagli altri. Hai disordine
nell'identificare i parlanti. Io ho usato
l'identificazione dei Hurriti che mi ha dato
Mirjo Salvini, in La civiltà dei Hurriti
(Brugnatelli, Liverani hanno confermato). Mi
assicura del bilinguismo dei Hurriti.
Questa è una cosa che quel Manuel (si chiama
così, vero?) non sapeva; dunque non glielo hanno
insegnato a scuola di sumerologia. Dunque non è
tanto diffusa.
Il tuo alfabeto va chiamato in altro modo, se
vuoi uscire dalla confusione. Inoltre, devi
distinguere, a mio parere, tra le cose che vedi e
che vedono tutti e le cose che vedi e nessuno
vede. Quando hai distinto 'quelle contromano'
devi convincere qualcuno. Convincere te stesso è
solo il primo dettaglio, che non può concludersi
con un 'via, verso nuove avventure!'.


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: