Abramo in valle Bormida

Re: YhVh biblico, 9*4*5*4, 720 (2 cerchi)


Elenco dei messaggi

Inviato da: carlo il June 30, 2003 at 14:49:18:

In risposta a: Re: YhVh biblico, 9*4*5*4, 720 (2 cerchi)
Inviato da Cartesio il June 30, 2003 at 09:21:29:

: Se una parola contenesse l'alef (e in ebraico
non
: poche contengono questa "mater lectiones", e
fra
: queste EMETH = veritÓ, da cui qualcuno giÓ
cerc˛
: di cancellare l'alef ottenendo METH), secondo
: l'algoritmo proposto il suo valore sarebbe
: zero: "nullitÓ" esistenziali?.

:
: : Carlo, diamo fiato alle trombe e preparati
per
: : l'illuminazione... la divinita' biblica Y-h-V-
h
: : usando la numerazione A=0 ha le lettere che
: : moltiplicate tra loro danno 720, DUE CERCHI
di
: : 360 gradi.

: : Da quello che ho capito questa cosa e' la
: massima
: : espressione di "sumericita'" e in ogni caso
: : attesta pienamente il valore semitico degli
: : alfabeti etruschi-camuni-retici e la
: grandiosita'
: : della numerazione A=0 con cui si devono
leggere
: i
: : testi semitici dell'antichita' (in tutta la
: frase
: : tre parole con l'accento sulla a' come se
: fossero
: : le trombe citate all'inizio di questo
: messaggio,
: : ta' ta' ta'...):

: : Y*h*V*h, 9*4*5*4, 720 (2 volte 360, 2 cerchi)

: : La numerazione ufficiale inizia con A=1 e
dalla
: Y
: : iniziano le decine, K-20, L-30... poi le
: : centinaia fino a T-400. Una numerazione
: : chiaramente innaturale per un alfabeto di 22
: : caratteri. Con la numerazione ufficiale il
: : calcolo mostrato sopra diventa 10*5*6*5
(totale
: : 1500) e si perdono le tracce semitiche-sumere
: di
: : tale divinita'.

: : Gli alfabeti di venti caratteri esistono SOLO
: QUI
: : IN ITALIA e di quelli etruschi ce ne sono
: : parecchi disseminati ovunque. E' stato preso
: come
: : modello l'alfabetario etrusco di Marsiliana
le
: : cui lettere non compaiono quasi da nessuna
: parte
: : e sono stati ignorati tutti questi alfabetari
: di
: : venti caratteri (B-1, G-2, D-3... s-20) che
si
: : pongono come progenitori dell'alfabeto
fenicio
: : (dove compare la lettera A=0 e la lettera T-
21
: : con cui si puo' usare il metodo della
: differenza
: : per eliminare i problemi di alfabeti spostati
o
: : rovesciati, il caos babelico degli alfabeti
: : italiani).

: : Se le datazioni delle iscrizioni italiche
sono
: : ufficialmente recenti e' perche' sono state
: : ipotizzate sulla base che i Greci hanno
portato
: : l'alfabeto a Cuma in una certa data, ma in
: Italia
: : la scrittura era gia' storicamente presente.
Si
: : tramanda che siano stati i Pelasgici a
portarla
: : (se non fosse che magari erano gia' qui), e
: : questo mostra indubbiamente un'Italia antica
: : preromana-pregreca che si nasconde sotto
: : iscrizioni alfabetiche, piu' antiche di
quanto
: si
: : crede, le cui lettere hanno cambiato piu'
volte
: : la fonetica.

: : Il Sem biblico e' la valle padana (vedi nel
mio
: : sito Abramo come fiume Bormida).

: : Saluti,
: : Mauro
: : http://www.cairomontenotte.com/abramo/
: : A-BGDhVZHtYKLMNS^PzQRs-T
: : 0-123456789...

Caro Cartesio,
se quando tu dicesti 'cogito, ergo sum' gli altri
avessero semplicemente detto 'nego, ergo non es'
tu non saresti ricordato tanto.
Prendo per vero il tuo veritÓ = EMETH per
osservare che in sumero EME Ŕ lingua e TH Ŕ
separazione. 'Separazione della lingua confusa'
sarebbe la tua veritÓ. Questo se, naturalmente,
hai parlato con lingua di verita.
A me sembra che l'inserimento dell'alef fatto da
Mauro comporti parecchie veritÓ.


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: