Abramo in valle Bormida

Re: Alfabeto come fonte delle fonetiche


Elenco dei messaggi

Inviato da: carlo il July 02, 2003 at 14:47:16:

In risposta a: Alfabeto come fonte delle fonetiche
Inviato da Mauro il July 02, 2003 at 10:20:30:

: Dobbiamo ammettere una cosa, non posso credere
: che non sia ancora evidente a tutti cosa sta
: venendo fuori in questo forum:

: - le fonetiche TIL (cerchio), MAs (mezzo),
: Lamastu e tante altre che sto indicando nei
miei
: messaggi sono DERIVAZIONI DIRETTE dell'alfabeto
: fenicio-biblico (ABGDhVZHtYK---LMNS^PzQRsT)

: Siamo tutti d'accordo? Guardate che questa e'
: una rivoluzione linguistica e mi pare sia
: evidentissima.

: Saluti,
: Mauro
: http://www.cairomontenotte.com/abramo/

:
: Mauro scrive:
: : E' arrivata l'ennesima illuminazione e devo
: : ringraziare Carlo per aver visto il "mezzo"
in
: : questo famoso "Nomasto" identico come entita'
: a
: : LAMASTU.

: : LAMASTU e' MEZZO alfabeto fenicio-biclio-
: ebraico-
: : aramaico, la seconda parte-cerchio
(l'alfabeto
: : disposto come un segno 8).

: :
: : Primo cerchio alfabetico:

: : ABGDhVZHtYK

: : Secondo cerchio alfabetico (LM...sT, LAMASTU):

: : LMNS^PzQRsT

: :
: : E' tutta una concatenazione. Questo secondo
: : cerchio chiamato LAMASTU puo' anche essere
: visto
: : come L-T oppure T-L, ed' eproprio la fonetica
: : del segno TIL, DIL, DILI (significa CERCHIO).

Sull'alfabeto, e non sulle carte geografiche,
siamo d'accordo. Sono perfino stufo di dirtelo.


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: