Abramo in valle Bormida

MULUVANIKE etrusco e Kizzuwatna hurrita


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il July 09, 2003 at 00:05:05:

Puduhepa hurrita quando si reca come sposa in
Turchia si porta dietro tutte le tradizioni del
suo paese natale. Proviene da KIZZUWATNA e io
penso che questa regione sia il MULUVANIKE
etrusco:

MULU con la sequenza fenicia e' KzYz ("come
fiore", i fiori dei sigilli imperiali del primo
periodo)

MULUVA con il suffisso ittita -wa delle regioni
(Arza-wa eccetera), la "mulu-asino regione"
("come un fiore-cerchio regione")

NIKE come NH.KI (Noe' biblico, regione cuneiforme)

VANIKE da solo come "regione-Noe'-regione", una
"bilingue"

Noe' sappiamo essere la montagna del fegato-mappa
che insieme alle altre due forma la T che diventa
T-mondo medievale (rovesciato)

MULU-VA-NI-KE come K-zYz-VA-T-NH, Kizzuwatna
ittita

Sempre ricordandoci che sotto NI come Noe'
possiamo leggere LH sia con la sequenza fenicia
sia visivamente perche' i Fenici usano la stessa
lettera N cosi' come la vedete ma la leggono L
(la L divina, AL, EL, ILU). Se consideriamo Noe'
come "nuovo" (vedi messaggio sul numero cento)
tutte queste N (magari anche AN sumero) erano
prima una L e solo dopo sono diventate N.

Tornando a Puduhepa dicevo di considerarla
proveniente dall'Italia (dalla regione etrusca
MULUVANIKE). Quando e' andata in Turchia per
sposarsi si e' portata dietro tutte le sue
tradizioni riguardanti il fegato-mappa. Il fatto
poi che nella sua lingua ci fossero parole
vediche (i colori dei cavalli e alcune divinita')
mostra il passaggio successivo:

- i Nesiti-Ittiti dei conoidi-montagne "N-S-^"
(Teshub-Monviso, Hebat-Monterosa e Sharruma-ZRRM-
NH-Noe'-Cervino), i numeri 13-14-15 di Yazilikaya
partendo dal simbolo del cielo e scendendo verso
il nord, sono la sintassi cuneiforme "d-NS^"
(divinita' NS^, DIO-NISI^O, NI-SI-^O), il
Dionisio che e' andato in India in epoca cosi'
antica che adesso tutti pensano che sia avvenuto
il contrario

- questo pero' non significa che le storie
vediche riguardino esclusivamente il territorio
indiano ma piuttosto che il concetto di India
arriva forse fino alla Turchia o riguarda anche
l'Africa egiziana e in quel punto abbiamo di
fronte l'isola di Lanka, l'Europa-Italia (arriva
Rama, forse Ramses, e uccide il demone Ravana che
abitava da diecimila anni in quel luogo, Ravenna-
RAVBN-Ruben primogenito di Giacobbe)

- la "grande montagna Enlil" sumera, la "montagna
occidentale" egiziana, il "paradiso occidentale"
cinese (la montagna Kunlun), le montagne nel
rilievo di Yazilikaya, i conoidi del fegato-
mappa, tutte le mitologie ci stanno indicando una
catena montuosa (le Alpi italico-europee)

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/
A-BGDhVZHtYKLMNS^PzQRs-T



Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: