Abramo in valle Bormida

VEL come "del" e Ishtar-Shaushga-CACI


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il July 10, 2003 at 00:36:01:

In risposta a: Pyrgi, 16 nomi (dalla Calabria alla FENICE alpina)
Inviato da Mauro il July 10, 2003 at 00:32:37:

Mauro scrive:
: MASAN (il lago di Bolsena, M-ASAN,
: "di ASAN", "dell'asino")

Questa cosa mi suggerisce che il VL etrusco di
Volsinii-Bolsena possa essersi trasformato nel
comunissimo "del" toscano-italico, "del SIN-
asino", "della SIN-luna" (ufficialmente non c'e'
la lettera D nella lettura etrusca e proprio la D
fenicia corrisponde alla V etrusca, VEL come DGY-
pesci biblici, VL come DY):

- VELtURUS, "del toro" (la figura del territorio
come toro con la strada calabro-alpina come zampa
dell'animale), o anche VEL-TIUR, "del TIUR" con
TIUR che abbiamo visto come regione del Trasimeno

- VELKANS, "vulcano", "del K-h-N", "del sacerdote-
imperatore"

L'origine consisterebbe nella lettura rovesciata
di VEL, dove LEV puo' essere letto LEB, LB, anima-
cuore, che nel significato risulta equivalente
("Mauro Elena anima-cuore", "Mauro di Elena")

Faccio poi notare l'inizio dell'altra lamina
etrusca di Pyrgi:

- ITA TMIA ICAC, che diventa italianissimo con le
parole al contrario "ATI AIMT CACI", "a te amata
Shaushia"... esattamente l'inizio della lamina
fenicia ("alla signora Astarte"), abbiamo dunque
la notoria equivalenza di Astarte-Ishtar con
Shaushga hurrita (il cui nome, vista la
caratteristica di essere "esagonale", si pone
legato sia a s-s biblico, il numero sei, che al
zYz-fiore, oltre che al solito ENKI sumero visto
che s-s sarebbe anticamente 20-20, il numero 40
di Enki)

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/
A-BGDhVZHtYKLMNS^PzQRs-T


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: