Abramo in valle Bormida

I Siculi liguri vanno in Grecia (mura pelasgiche di Atene)


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il July 27, 2003 at 16:33:44:

In risposta a: Terzo libro dell'Eneide
Inviato da Mauro il July 27, 2003 at 16:16:15:

Nel sito che ti ho indicato ci sono le
testimonianze storiche che i Pelasgi sono partiti
dall'Italia. In particolare abbiamo i Siculi
liguri (che sono anche Pelasgi) che sono quelli
che costruiscono il muro di Atene:

"Da un esame che abbiamo condotto sugli
antecedenti mitologici della figura del Dardano
virgiliano, e' emerso che la regione attorno a
Tarquinia e' stata il punto di partenza di una
mitica migrazione etrusca verso oriente."

"L'originaria italicita' dei Pelasgi di Atene e'
rivendicata anche da una tradizione raccolta
personalmente da Pausania (I sec.d.C.) nella
stessa Atene dove si diceva che gli ingegneri
costruttori del muro di Atene erano Pelasgi di
origine sicula."

"I Siculi, secondo quanto raccontava Filisto di
Siracusa (430-356 a.C.), erano un popolo di
stirpe ligure, autoctono dell’Italia centrale,
emigrato poi in Sicilia."

"Le città etrusche, ritenute di origine sicula,
espressamente menzionate da Dionigi di
Alicarnasso, erano tutte nell’Etruria costiera ed
in quella meridionale: Fescennio, Faleri, Cere,
Alsio, Saturnia e Pisa."

"Sia che si voglia ritenere che i Siculi di Atene
provenissero direttamente dall’Italia centrale,
della quale erano originari, sia che si voglia
intendere che essi avessero avuto la Sicilia come
sede intermedia, la loro origine italica è
indiscutibile."

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/



Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: