Abramo in valle Bormida

Ishtar (DINGIR.15, d-imittu), "destra"


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il December 31, 2001 at 18:38:57:

La divinita' Ishtar compare nei fegati-mappa
come "DINGIR.15". Questo segno "15" viene letto
dagli Akkadici come "imittu" e significa DESTRA
(in particolare abbiamo "padan imitti marti" che
e' il "percorso alla destra della catena alpina"
e i cui segni cuneiformi sono "GIR.15.ZE"). Il
numero 15 e' il numero sacro di Ishtar (e difatti
viene usato il segno-numero 15 per
rappresentarla).

Dunque abbiamo DINGIR.15 che e' la "divinita'
Ishtar" ("d-Istar", foneticamente simile
a "destra") e si legge "d-imittu", "divinita'
DESTRA".

Sottopongo al forum il fatto che esiste anche
il "percorso alla sinistra della catena alpina" e
si dice akkadicamente "padan sumel marti" (si
scrive con i segni "GIR.150.ZE"). In questo caso
la sinistra-sumel e' rappresentata dal numero
150.

Esiste una logica nel definire la "destra" il
numero 15 e la "sinistra" il numero 150?

Certo che esiste... ed e' insita nella geografia
europea descritta dai fegati-mappa. Il percorso
alla destra della catena alpina ("padan imitti
marti") e' molto vicino alla cresta delle
montagne (i laghi pedemontani della valle
padana), mentre il percorso alla sinistra ("padan
sumel marti") e' molto piu' distante dalle cime
dei monti, circa dieci volte piu' distante che il
corrispettivo italico.

Dunque... il percorso a sud delle Alpi dista 15
misure di lunghezza dalla cresta della catena
montuosa, il percorso a nord dista 150 misure di
lunghezza, nel pieno delle pianure franco-
germaniche, proprio dove c'e' la citta' tedesca
di TREVIRI-TRIER (l'antica Augusta Treverorum)
che si dice sia stata fondata nel 2094 avanti
Cristo da Trebeta, il fratello del re assiro
Ninus (e qui abbiamo anche la SN-istra,
ricordandoci che il NIN viene letto SAN nel
dialetto Emesal sumero, "sanuistra"). L'Europa
assira e' una realta' che abbiamo sotto gli occhi
(sempre nei fegati-mappa si attesta la fondazione
di Shubat-Enlil sulla costa ligure da parte di
Shamsi-Adad nel 1800 circa avanti Cristo).

Non mi dilungo oltre ma sottolineo come la
geografia abbia avuto un ruolo determinante nel
nostro passato ed e' da questa geografia (i
fegati-mappa) che sono nati parecchi termini
famosi. Il termine "destra" e' inequivocabilmente
derivante da Ishtar e questa Ishtar e'
indissolubilmente legata alla valle padana (al di
fuori di questa precisa geografia rappresentata
dai fegati-mappa non avrebbe alcun senso
attribuirgli il numero 15 come suo numero sacro):


DINGIR.15 = d-imittu = Ishtar
d-imittu = "divinita' destra"
Ishtar = "destra"
d-Ishtar = d-istar, "destra"


Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/

(in questi giorni ho i computer della posta che
non funzionano, spero che la cosa si risolva
presto, auguri a tutti per un grandioso anno
nuovo)



Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: