Abramo in valle Bormida

significa che è una derivazione sumera


Elenco dei messaggi

Inviato da: giuseppe il April 17, 2002 at 08:48:37:

In risposta a: Inglese ed Etrusco (alfabeto semitico di Marsiliana)
Inviato da Mauro il April 16, 2002 at 21:49:19:

: L'alfabeto etrusco di Marsiliana (quello che e'
stato preso come modello per tutte le scritte
etrusche) e' chiaramente un alfabeto semitico.
Esclusi gli ultimi quattro caratteri (quello
etrusco ne ha 26 e quello semitico-fenicio 22)
tutta la prima parte coincide esattamente.

: Semitic: ABGDhVZHtYKLMNS^PzQRsT
: Etru-26: ABCDEVZHtIKLMNzOPsQRST-UXpQ

: Il fatto che abbia ventisei caratteri ci porta
direttamente all'alfabeto inglese. Tutti i segni
hanno lo stesso valore tranne che la "t" e la
parte finale:

: Semitic: ABGDhVZHtYKLMNS^PzQRsT
: Etru-26: ABCDEVZHtIKLMNzOPsQRST-UXpQ
: Inglese: ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUV-WXYZ

: Semitic: t--S^Pz-QR-sT
: Etru-26: t--zOPs-QR-ST
: Inglese: I--OPQR-ST-UV

: Notate come le lettere che cambino valore siano
quelle topiche di ST (Set-Satana) che si
tramutano nell'antagonista, l'inglese UV-YhVh-
Iove-Geova. Le lettere "t" e "T" diventano I e V,
mentre "S" e "s" spariscono diventando le vocali
O e U (con la "s" come prefisso semitico "che e'"
usato molto in Italiano e meno in altre regioni
europee, come per esempio stato-etat, scrivere-
ecriver).

: Chiaramente come Italiani abbiamo poco a che
fare con l'alfabeto di 26 caratteri (e questi
segni non vengono praticamente mai usati nelle
scritte etrusche che seguono invece gli
alfabetari di venti e ventidue caratteri). Questa
pero' appare chiaramente come la pista da seguire
per l'evoluzione della lingua inglese e forse
anche di altre lingue (sto notando che YhVh
diventa JEFE, il "capo" spagnolo tanto simile a
Cheope).

: Caino (QYN) diventa SIN con l'alfabeto inglese.

: zR, Tiro
: RT, Retia

: zDN, Sidone
: RDN, Eridano

: MzRYM, Egitto
: MRTYM, morto oppure Marte

: E' sempre piu' evidente come in questo modo si
cancellano le fonetiche dei nemici e tutte le
scritte diventano dediche alle divinita' proprie
(o si cerca di correggere i cambi effettuati da
altri). Tutte le scritte HERCLE sui vasi etruschi
con questo alfabeto inglese diventano HETCLE,
"edicole" (con tutti i significati che questa
parola tiene). Cristo-QRSt in caratteri etrusci
come STUI inglese (anche qui ecco Set-Satana) e
via dicendo.

: La cosa piu' significativa di questo messaggio
e' comunque quella dell'alfabeto di Marsiliana
(l'alfabeto modello etrusco di 26 caratteri) i
cui primi 22 caratteri sono gli stessi 22
caratteri dell'alfabeto semitico-fenicio.

: Saluti,
: Mauro
: http://www.cairomontenotte.com/abramo/

ciao sono giuseppe

tutto questo ragionamento di Mauro mi ha
portato ad una conclusione che già sentivo
nell'aria da molto tempo .
nel 1964 uno scrittore scozzese , DOMHANALL
GRUAMACH di ISLAY , formulò l'idea che vi fossero
delle connessioni fra l'etrusco e l'antico
irlandese sulla base di una traduzione di una
iscrizione della TOMBA DEGLI SCUDI DI TARQUINIA
che fece cambiando le spaziature delle parole .
scrisse pure un libro ma non ebbe successo .
nel mio itinerare fra lingua venetica , irlandese
ed altro sono giunto ad una prima conclusione e
cioè che la lingua antica parlata nel veneto ed
in molte zone dell'europa aveva a che fare con
l'irlandese , ho più di 50 nomi dialettali veneti
di certa origine irl. , secondo , l'alfabeto
etrusco , come postulato da certi studiosi , può
essere stato preso dagli alfabeti del nord italia
come il venetico , il camuno o il leponzio , dato
che questi alfabeti sono ormai riconosciuti come
matrici dell'alfabeto RUNICO .
già in altra occasione ho detto che studiosi
irlandesi , avevano postulato una connessione
della loro lingua con quella fenicia ,
addirittura ho letto che il popolo inglese
potrebbe aver a che fare coi fenici .
ora se Mauro conferma questa connessione non ci
resta che vedere chi erano i fenici .
lasciando da parte la questione SEMITA come ho
già detto i fenici erano PH'ANAKES , discendenti
degli ANAKES e chi erano questi ANAKES ?
nel mondo ebraico erano gli ANIKIM ma la parola
era una derivazione , proveniva dal mondo
sumero,erano i famosi ANNUNAKU , questi semidei
di cui si potrebbe saper quacosa leggendo il
libro di ENOCH O il libro di NOE' .
ENOCH e NOE' , anche se ripresi dalla Bibbia nel
contesto ebraico , appartengono alla tradizione
SUMERO-MESOPOTAMICA .
vorrei ora chiedere a Mauro se può darmi una
traduzione della frase che sopra ho citato per
vedere se ci sono delle connessioni ,
la frase etrusca è

ZILCI:VELUS:HUL
CNIESI:LARTH:VEL
CHAS:VELTHRUS:APRTHNAL
C:CLAN:SACNISA:THU
IETH:SUTHITH:ACAZR

ciao giuseppe


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: