Abramo in valle Bormida

APUL-U e ARTU-MES


Elenco dei messaggi

Inviato da: Mauro il April 30, 2002 at 05:54:54:

In risposta a: AP-ULU e M-ULU (il mulo)
Inviato da Mauro il April 30, 2002 at 05:52:16:

APULU e ARTUMES (specchietto bronzeo a pagina 254
del libro di Facchetti) possono essere gemelli
perche' sono la stessa entita':

Scriviamo APULU come APYLY cosi' ci capiamo
meglio (nelle scritte etrusche piu' antiche U e Y
erano differenziate poi hanno iniziato a usarle
indifferentemente):

APYL-Y, il plurale biblico-italiano di APYL

ARTY-MES, il plurale cuneiforme di ARTY

I nomi delle entita' "femminili" sembrano
provenire da oriente e seguire le regole
cuneiformi.

Il resto dell'eguaglianza (fratelli gemelli) lo
notiamo con le lettere che cambiano:

da una parte PYL, che un Orientale (specialmente
greco) leggerebbe appunto RTY

dall'altra RTY, che un Italico leggerebbe PYL

Allo stesso modo ALBA e TIRO (che contengono le
stesse lettere di APLY e ARTY, YLPA e TYRA)
rappresentano due facce della stessa realta'. Il
TARTAR come YAP-YAP che lo facciamo diventare
YAPAN semplicemente usando l'altra equivalenza
greca-italica, il segno alfabetico H che noi
leggiamo H e i Greci come N:


APYL, YLPA e YAP-YAPAN
ARTY, TYRA e TAR-TARAH

E' abbastanza "lontano" il Giappone (Yapan
come "Yh-BN", "figlio di YhVh-Geova-Giove") per
essere considerato il famoso TARTARO lontano non
mi ricordo quante "cadute di incudine"?

Usando la G italica di Giappone:

APGL, GLPA e GAP-GAPAN
ARTG, TGRA e TAR-TARAH (Artico, tigre e Tartaria)

Saluti,
Mauro
http://www.cairomontenotte.com/abramo/


Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: