Abramo in valle Bormida

Re: Egiziani


Elenco dei messaggi

Inviato da: carlo il June 06, 2002 at 06:45:58:

In risposta a: Egiziani
Inviato da Mauro il June 06, 2002 at 06:05:42:

: Con gli Egiziani c'e' tutto quello che serve
per
: riscoprire il passato dell'Europa ma sarebbe
piu'
: facile con libri che ne parlino in dettaglio
: (ottimale sarebbe avere le immagini dei
: geroglifici, la loro lettura e la traduzione, e
: in pochi testi ho trovato tutte tre le cose
: insieme).

: Alcune cose in ordine sparso:

: la cronologia egiziana appare abbastanza
corretta
: (grazie alle levate astronomiche di Sothis-
Sirio
: riportate nei testi egiziani) mentre quella
: biblica e quella babilonese sono sicuramente da
: rivedere; sulla datazione biblica ho scritto
: parecchio, su quella babilonese da cui hanno
: preso tutte le date antiche ci sono cose
: importanti da verificare (per esempio perche'
la
: seconda e la terza dinastia sono considerate
: sovrapposte invece che consecutive?)

: Tutankhamon e' il sovrano di "ON (Tebe)
: meridionale", il che significa che esiste
una "ON
: (Tebe) settentrionale"

: nei fegati-mappa c'e' MAGALGALLA che regna
sulla
: catena alpina e ha la testa di cane, mentre in
: Egitto abbiamo ANUBI (al contrario UBANU, il
: monte Cervino di questo MAGALGALLA) che ha la
: testa di cane ed e' la divinita' OCCIDENTALE

: nell'archivio dei vini di Tutankhamon la
maggior
: parte provengono dalle vigne del FIUME
: OCCIDENTALE (per chi si trova in Egitto gli
unici
: fiumi occidentali sono in Italia-Francia-Spagna)

: in una tomba dell'epoca di Amenophi III e del
suo
: successore Akhenaten, ci sono le figure di nove
: nemici degli Egiziani ma non so se il testo
: tradotto e' ordinato come le figure e non viene
: detto che valore hanno i geroglifici che
: compaiono (nel terzultimo, che forse sono i
: Tiehenu-Libici, compare il cerchio con la croce
: che e' un simbolo parecchio usato in Italia)

: Cristo, tanto piu' nella sua versione "romena-
: balcanica" HRISTO, sembra essere simbolo
: dell'unione dei due regni egiziani, quello di
: HORO e quello di SET, HR-ST

: il fatto che da noi sia Cristo e non Hristo ci
fa
: pensare alla H-C di Ham-Cam (Horo e' anche il
KUR-
: cuore, regno dei morti nei testi mediorientali)

: Horo e' rappresentato con il colore VERDE (come
: il VAYU-Geova-Iove divinita' del nord-ovest
: vedico)

: sempre dovuto alla H-C di Ham-Cam abbiamo HAPI
: (il "CAPO") che e' la divinita' SCIMMIA che
: tutela i POLMONI

: HAPI, la scimmia che tutela i polmoni, e le
altre
: divinita' che tutelano fegato, stomaco e
: intestini, sono i QUATTRO FIGLI di HORO (il
: territorio di HORO, l'Europa, diviso in QUATTRO
: regioni)

: il fegato e' la catena alpina, Francia-Germania-
: Italia, i polmoni non possono che trovarsi in
: ASIA, al limite in Russia, ma dipende tutto se
la
: testa viene considerata a ovest o a est
: dell'Europa

: il cuore rimane dentro il corpo e non viene
: depositato in un contenitore come gli altri
: organi per cui potremmo anche immaginare il
cuore
: in Egitto, il fegato in Italia-Germania, e i
: polmoni potrebbero risultare in Africa con
questo
: GRANDE HORO che viene a delinearsi con la testa
a
: SUD e il corpo AFRICA-EUROPA insieme (tutta
: l'ASIA diventa SET)

: SET e' anche l'ippopotamo egiziano che
nei "cieli
: stellati" del Nuovo Regno occupa la zona
: mediorientale (con una serie di stelle che
: indicano le citta' lungo il fiume Eufrate),
: perfettamente in linea con la posizione di SET
: che stiamo delineando

: non ho ancora trovato una descrizione
detagliata
: del "gioco" del SENET (la tavola con trenta
: caselle come i "reticolati" sumeri e del monte
: Bego che potrebbe essere una descrizione del
: territorio diviso in tre fasce, l'epoca
TREBLANI
: delle tavole eugubine nonche' le tre fasce dei
: figli di Noe') ci sono pero' alcune caselle
: significativamente "geografiche" che vengono
: considerate "svantaggi" e contengono il
: geroglifico dell'acqua, mentre i "vantaggi"
sono
: invece le caselle NEFER con NAPER ("NAFER"
: essendo P-F, Punici-Fenici) che compare spesso
: nelle scritte etrusche

: NAPER compare anche nel cippo di Perugia
(pagina
: 176 del libro di Facchetti) dove compaiono
anche
: HENNAPER, una divinita' egiziana, e molte altre
: parole riconducibili al mondo egiziano (la
parola
: tutta attaccata VELtINAsARZNALCL puo' essere
: letta al contrario con i caratteri latini come
: TUT-ANZQ-AMANIO-TEV ("Tut-ankh-amon del TEV-
ere",
: che singolarmente sono parole molto italiche a
: partire dal TOTA eugubino-ittita-statale)

: NEFER-TITI, moglie di Akhenaten, si dice sia
una
: MITANNA la cui capitale (ancora da localizzare)
: Washgana e' leggibile in Semitico come "^sV
GN",
: il "GIARDINO DI ESAU'" (la catena alpina fino
ai
: Balcani) per cui non mi sembra di sbagliare
: vedendo i Mitanni profondamente legati al fiume
: Danubio e al MIDA con orecchie d'asino dei
tempi
: successivi

: i primi sei mesi del CALENDARIO egiziano sono
: THOT, PAOPHI, ATHYR, CHOIAK, TYBI, MECHIR e
: abbiamo tre numeri sul dado etrusco che
: corrispondono bene (HUt, tU, MAQ e potrebbe
anche
: starci il quarto numero etrusco, "sA", come
: iniziale di CHOIAK)

: in Egiziano "unificazione" si dice SEMA (come
: SEM, la "fascia geografica" in mezzo) e questo
: termine viene usato dai faraoni per
simboleggiare
: l'unificazione dei due regni egiziani (Alto-
: bianco e Basso-rosso); in questo senso i "nove
: prigionieri" vengono chiamati POPOLI DEI NOVE
: ARCHI con gli "archi" che potrebbero
: rappresentare le "baie", bacini fluviali e
: relative pianure

: i popoli del Mediterraneo vengono chiamati
: HAUNEBU (si ritorna ad ANUBI-cane-ovest e al
: monte UBANU-Cervino di Magalgalla-cane, con
: HAUNEBU che diventa CAUNEBU con la H-C di Ham-
Cam)

: i Nubiani (che come nome sono legati al cane
: ANUBI-ovest) vengono chiamati IUNTYUSETY che
: contiene ANTA e come simbolo vedo la piuma e
: l'uccello sul bastone che compare nella lapide
: picena di Novilara (con i Piceni che hanno PICO-
: uccello come simbolo)

: eccetera

:
: Saluti,
: Mauro
: http://www.cairomontenotte.com/abramo/

Parole egizie.
Hai notato TUT AN KHAM ON che ha TUT iniziale
(l'ho sentito nominare cos, isolato, nel
programma di Angela): la pronuncia LCSS di UT,
il sole. TUT AN uguale allo scritto AN TU,
la 'moglie' -faccia femminile di ANU-, il sole
del cielo non mai donna, che, con maggior
precisione, doveva essere AN UT (UR AS
conferma, dal momento che AS ancora il sole -
come si vede in As ir, che, con la pronuncia
Asiris, confermata da Osiride-greco- mostra la
LCSS). AN TU una via di mezzo tra la scrittura
e la pronuncia.

NEPA-NEPAE lo scorpione e il gambero (parola
africana secondo Festo). La Pazzia (chiamata
Mora, in greco) di Erasmo da Rotterdam, capitata
in mezzo agli Olimpi, li chiama 'ebbri di nettare
e nepente'. Nepenthes, epiteto di erba egiziana
che, mescolata col vino, scaccia gli affanni.
Anche l'erba scorpiuro (nel dizionario Calonghi
trovi ura scorpiu: incredibile LCSS visto che
scorpiurus, erba, c'?) collegata allo
scorpione: ha il frutto, che fiorisce ad aprile,
attorcigliato a coda di scorpione.

Quindi: anche gli Egizi, che hanno curato meglio
lo scarabeo, avevano dello scorpione una immagine
di vita-morte. Il sonno, come morte ristoratrice,
entra bene, nei riti incubatori, nell'URUBURUS,
come entra ura scorpiu. E la mora greca conserva
il MUR sumero, MUR IA -luogo del MUR-.




Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: