Abramo in valle Bormida

Re: Antares, "forza del vino"


Elenco dei messaggi

Inviato da: carlo il August 10, 2002 at 07:44:35:

In risposta a: Antares, "forza del vino"
Inviato da Mauro il August 10, 2002 at 03:34:02:

: Con Antariksha come biblico "firmamento in
mezzo
: alle acque" abbiamo il termine indicante la
meta'
: che e' molto vicino alla parte "tarik" (viene
: usata la parola biblica TVK che
: significa "meta'", RQY^ B-TVK h-MYM, "firmament
: in the midst of the water").

: Ma se vogliamo un ANTARES preciso foneticamente
e
: perfettamente biblico basta prendere la
: parola "VINO" (Genesi 27:28) e penso che sia
una
: lettura da non sottovalutare. Si collega al
VINO
: (Italia come biblica "terra del vino") ed e'
: anche quella "dimensione di mezzo" legata ad
: Antariksha (l'ebbrezza del vino che porta in
una
: dimensione tra terra e cielo):

: AN-TYRs, o anche AN-TYRVs

: "vigour of wine"
: "generative power of wine"

: Saluti,
: Mauro
: http://www.cairomontenotte.com/abramo/

: ABGDhVZHtYKLMNS^PzQRsT

Mauro,
questa sarebbe la piů grossa. Io ho qui
l'edizione della Garzanti 1964 de La Bibbia. Ti
riferisci all'episodio di Isacco che trasmette la
primogenitura a Giacobbe, anzichč ad Esau'. E'
una traduzione italiana. Come fai a risalire a
quella dizione di vino?
Riguardo all'Italia. Enotria, immagino contenga
le consonanti ntr, di Antar.
Divino e di vino sono due espressioni che si
staccano in un aggettivo e specificazione del
vino rompendo la prima parola. La tavola
cortonese, tradotta da Francesco Valori, ci
mostra un aruspice che si rivolge agli dči del
vino. Sono numerose le strade divine che
conducono al vino.
Ti chiedo di riformulare il tuo post con
chiarezza: un concetto solo per ogni frase.
Chiarisci i passaggi dove espliciti una parola
per consonanti e la omologhi a quella con vocali;
esplicita esattamente le fonti.
Ti ringrazio,
Carlo




Messaggi correlati:



Oggetto:

Commento: